JH Agent 006 and a half 27 gennaio 2017

2017-01-27-image3

bandiera-ita

Giornata diversa. Già quando sono arrivata con il tuk-tuk mi sono accorta che c’erano pochi biciclette nel parcheggio. Infatti c’erano solo otto bambini. Ma oggi è l’inizio del Capodanno Cinese e si sentiva la cerimonia che veniva dalla pagoda Phnom Sasear nel paese a pochi passi.
L’unico maschio stava aiutando To a pulire il lavandino, che ieri, essendo proprio di fianco a dove hanno trivellato è rimasto completamente  coperto di fango e sassi. Era un lavoro non da poco fatto con la canna d’acqua, stracci e spazzolone. Certo avendo un idropulitore sarebbe stato fatto in un attimo, ma non si parla neanche. Sono rimasti stupite quando ho arrotolato i pantaloni, tolte le ciabatte e mi sono messa a dare una mano. To era preoccupato che mi sporcavo, lo detto guai a chi mi sporca. Vedendo che anche io mi ero messa a lavoro anche due delle ragazze più grande si sono aggregati. Abbiamo fatto un ottimo lavoro, mi sa che è più pulito di prima.
Finito, sciacquato i piedi, l’infradita portatemi dal gentiluomo in miniatura di Chamri (Chamrey ogni uno lo scrive secondo la pronuncia) mi sento chiamare dalle bambini ” Jane teach English”
Cosa? Ma chi ha mai sentito bambini che chiamano un insegnate per fare la lezione. Okay se proprio vogliano facciamolo diventare un gioco. Ho preso tutti i flash cards che ho. Io alzo la carta dalla parte della figura, poi scelgo quello/a che alza la mano per prima a rispondere. Magari così facile. Nonostante che dicevo: alzata di mano, silenzio, risponde chi alza per prima e lo scelgo io, per le carte facile tutti alzavano la mano, saltavano in piede ed urlavano la risposta. Poi tutti giù a ridere. Chi mi dava la risposta corretta prendeva in consegna la carta. Alla fine il risultavo era: SreyLeak anni 13 – 41 carte/Malay anni 12  – 14 carte/Cheatta anni 11 – 8 carte/Dany anni 11 – 7 carte/Channy anni 11 – 6 carte/Chamri anni 11 – 4 carte/Narin anni 11 – 3 carte e una seconda Dany che ha solo 9 anni e ha disegnato invece di giocare nessuna carta. Ho scritti i risultati con nomi ed età, su la lavagna. Ma quando sono andata a prendere il loro snack mattutino di una bibita di soya ed una mela, sono tornata, tutti ridevano e SreyLeak, che se la cava bene con l’inglese mi ha detto di guardare la lavagna. Questi piccoli, adorabili mostri avevano scritto: Jane nessuna carta anni 69. Ma da un altra parte avevano scritto  “happy Jane”. Ecco perché, nonostante i 69 anni continuo a venire qua. Mi mantengano allegra e per ciò giovane, di spirito.
Adesso To e Socheat, altri insegnanti, stanno preparando il pranzo per il Capodanno cinese e siccome sono andata a curiosare cosa stavano cucinando mi hanno promesso di farmelo assaggiare. Senz’altro sarà buonissimo, questi ragazzi Cambogiani sanno arrangiarsi in cucina. Per forza non sono sposati ed entrambi abitano qui nel centro.
Il pomeriggio è passato esattamente come la mattinata. Con 6 ragazze ed un ragazzo. La ragazza che ha preso più carte aveva 51, un record. Poi hanno guardato tutte le canzoni e la lezione d’inglese sul mio USB, ho distribuito la merenda e abbiamo deciso che potevamo concederci mezz’ora di ferie, tanto c’eravamo solo noi a lavorare.
L’assaggio del pasto per il capodanno cinese non è mai arrivato.
Quando è arrivato Mr Dom l’ho chiesto se aveva avuto una giornata pieno ma mi ha risposto che non era stato a casa con il suo baby. Baby, ma è un ragazzino! Invece mi ha detto che è sposato con una bambina di due mesi. Eravamo appena partite quando mi ha chiesto se avevo qualche obiezione se ci fermavamo a prendere una sua vicina che doveva andare al crab market. No problem come dicono.
Domani giornata di relax. Passeggiata, piscina con un libro. Si vedrà.

Questa presentazione richiede JavaScript.

 

bandiera-inglese_pulsante

A day with a difference. Yes because approaching in the tuk-tuk I could already see there weren’t many bicycles in the parking space. In fact there were only eight children. But today is the beginning of Chinese New Year and I could hear the celebrations coming from the Phnom Sasear in the village just a short walk away.
The only boy was helping To clean the wash hand basin which was right next to where the drilling had been done yesterday and was completely covered in mud and grit. It wasn’t an easy job with a hose pipe, scrubbing brush and rags. Certainly if we had had a high pressure water pump it would have been easier but I don’t think they have got this far yet!
They were dumbfound when I rolled up my trousers took off my flip flaps and started to give a hand. To was worried I would get dirty, but I said heaven helped the person who splashed muddy water over me. Seeing that I was helping two of the older girls came too. We did a great job, in fact I think it’s cleaner than it was before.
Finished, rinsed off my feet, my sandals brought for me by mini gentleman Chamri (Chamrey depending on who is writing it) and I hear myself called “Jane teach English”
What? Who has ever heard of children who call a teacher to do lessons. Okay if they really want it lets make it a game. I got all my flash cards. I hold up one on the picture side, then chose the student who puts their hand up first to give me the word. If only it was so easy. Despite the fact that I repeated: hands up, silence, I chose the one who put up their hand first to answer. For the easy cards they all put their hands up, jumped up and yelled out the word. Then they all burst out laughing. Who gives me the correct answer gets the card. Game over the result was: SreyLeak 13 years old -41 cards – Malay 12 years old – 14 cards – Cheatta 11 years old – 8 cards – Dany 11 years old – 7 cards – Channy 11 years old – 6 cards – Chamri 11 years old – 4 cards – Narim 11 years old – 3 cards and a second Dany who is only 9 drew and didn’t play so no card. I wrote the results with name and age on the board. I went to get them their morning snack of a soya drink and an apple, when I got back they were all laughing and SreyLeak, who gets on quite well with English told me to look at the board. These little, adorable monsters had written: Jane no card (69). But on another part of the board they had written “happy Jane”. That is why, despite the 69 years I continue coming here. They keep me laughing and as such young, at least in spirit.
Now To and Socheat, the other teachers, are preparing their special lunch for Chinese New Year and as I went with my curiosity to have a look they have promised to let me have a taste. It is bound to e good, these Cambodian boys know how to get on in the kitchen. They have to, they are both bachelors and live in the center.
The afternoon passed along the same lines as the morning. With just six girls and one boy. The girl who knew the most words got 51 cards, a record. They then watched all my songs and an English lesson that are on my USB stick. After I had given them their snack we decided we could allow ourselves half an hours holiday as we were the only ones working.
I never got the taste of the Chinese New Year
When Mr Dom arrived I asked if he had had a busy day but he replied he had passed it at home with his baby. Baby, but he’s only a very young man himself! But he tells me he is married with a two month old daughter. We had only just set off when he asked me if I minded if we stopped to pick up one of his neighbours who needed to go to the crab market. No problem as they say.
Tomorrow a day of relax. A walk, swimming pool with a book. We’ll see.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: