JH Agent 006 and a half 22 gennaio 2017

2017-01-22-image3-s

Ieri niente diario, era la mia giornata libera, passata tutta in camera perché non stavo bene. Pazienza
Oggi invece non ci sono lezioni ma vado al centro lo stesso perché i bambini/ragazzi vanno per giocare e fare lezione di danza tradizionale. Purtroppo non hanno un insegnante allora sono i più grandi ed esperti che insegnano, ma anche loro studiano utilizzando filmati su un laptop. Adorano danzare
Ho approfittato del assenza di tanti bambini per dare un regalo a Theara, un grandissimo asciugamano con l’immagine di Titti, comperato con i punti dello supermercato. Si capiva dalla faccia che questo le piaceva proprio. Ha posato per le foto con una disinvoltura insolita per lei. Poi nonostante l’avevo messo nel suo sacchetto l’ha tolto subito per far vedere ad un altra ragazza.
Stamattina Cheatra era venuto con il fratello più piccolo, tutto senza denti ma carinissimo. Ripeteva subito quello che dicevo in inglese, una spugna. Bello vedere come Cheatra non lo lasciava mai, lo curava sempre con tanto amore.
Ho chiesto al l’insegnante se conoscesse Chantra, un ragazzo adorabile che prima lavorava da noi ma adesso ha un lavoro governativo e se ho capito bene e responsabile per il benessere di bambini altrimenti abili.Mi ha detto di sì, anzi era venuto al centro sabato. Quando ho espresso il desiderio di vederlo Socheat l’ha chiamato subito, anche se era all’università. Mezz’ora più tardi eccolo arrivare al centro. Aveva chiesto ed ottenuto mezza giornata di permesso. Abbiamo chiacchierato per un po poi visto che era l’ora di pranzo ed era venuto apposto per vedermi l’ho invitato a pranzo. Chiamato il tuk-tuk siamo andati al crab market al ristorante di Mr. Mab. Meno male che stavo meglio, il cibo è squisito, ma per sicurezza mi sono limitata a gamberoni lessi. Niente sughi piccanti. Tanto sono qui ancora per più di due settimane, ci sarà tempo.
Finito il pranzo ho deciso che era inutile tornare al centro, allora ho pagato il tuk-tuk per la settimana. $ 42 per 7 km andata e ritorno per 6 giorni. Quando l’ho chiesto quanto lo dovevo in più per portare a casa Chanta mi ha dett”gratis” tanto era su la strada per andare a casa sua.
Ritornando in albergo ho trovato una busta di giochi per bambini che era stato lasciato da un Signore Italiano ma residente in Olanda. Fa parte di un gruppo che erano qui per costruire case nei villaggi poveri. Gli ho incontrati qui a cena nel ristorante del mio albergo. Casualmente era entrata nel ristorante dove stavo mangiando oggi è mi ha confermato di avermi lasciato il pacco come promesso. Strano il sentiero del destino.
Mi credette che è troppo caldo anche per andare in piscina? Mi rifugio nella mia camera aria condizionata a preparare il materiale per le lezioni di domani.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Yesterday no dairy, it was my free day, which I passed in my room  slightly under the weather. Patience.
Today however there are no lessons in the center but I am going anyway because the children go to play and have traditional dance lessons. Unfortunately they don’t have a teacher so the older, more expert ones teach the little ones then for themselves follow a video on a laptop. They just love dancing.
I took advantage of the absences of a lot of children to give Theara a present, a very big towel with Titti on it bought with points from the supermarket. It was obvious from her face that she loved it. She posed for photos with unusual grace. Then even though I had folded it and put it back in its bag she took it out straight away to show to one of the other girls.

This morning Cheatra has come with his little brother, all toothless but adorable. Straight away he repeated every thing I said in English, a little sponge. Wonderful to see hoe Cheatra never left him, looking after him with loving care.
I asked Socheat a new teacher if he knew Chantra, an adorable young man who once worked for us but has now got a government job, if I understood rightly he is responsibility for children with physical handicaps. The teacher told me yes, I fact Chantra had called in on Saturday. When I expressed the wish to see him Socheat immediately phoned him, even though he was at university. Half an hour later he arrived in the center having asked for half a days permission, which was granted as he never skips lessons. We chatted for a while then as it was nearly lunch time and he had come especially to see me I invited him out to lunch. I called my tuk-tuk driver and off we went to Mr Mabs at the crab market. Thank heavens I felt so much better, the food is excellent, but just to be sure I limited myself to steamed scampi. No strange spicy sauces. Anyway I will be here for almost another two weeks, plenty of time to enjoy the other dishes.
Lunch over I decided there was no point in going back to the center so I paid my tuk-tuk driver for the week, $ 42 for 7 km. twice a day for six days. When I asked him how much extra for taking Chantra back home he said “free” because it was on his way home.
On my returns to the hotel I found a package waiting for me of children’s games. It had been left by an Italian gentleman resident in Holland. He is part of a group who are out here building houses in or villages. I met them here at dinner in the hotels restaurant. Also quite casually he entered the restaurant where I was eating with Chanta today and informed me he had left the toys as he had promised when we met. Hoe strange are the roads of destiny.
Would you believe me if I say it is too hot even to go down to the swimming pool? So I will take refuge in my air conditioned room and prepare my teaching material for tomorrow.
2017-01-22-image10-s
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: